ORTODONZIA FISSA


Le tecniche di ortodonzia fissa, oramai collaudate da tempo su di una ampissima varietà di casi, sono considerate terapie consolidate, che prevedono ancoraggi (detti stelline) incollati direttamente sui denti definitivi.

 

Nella pratica odontoiatrica quotidiana le tecniche di ortodonzia fissa sono applicate esclusivamente per piccoli allineamenti dentali a scopo estetico, come passaggio conclusivo di un percorso terapeutico funzionale più ampio finalizzato ad una risoluzione più profonda e stabile dei problemi legati a: malocclusione, disallineamenti della base ossea sia mascellare che mandibolare, retroposizione dentale (seconda classe) per scarsa funzionalità della lingua.

 

L'inefficacia della sola ortodonzia fissa nella cura delle patologie a carico dell'articolazione mandibolare (ATM), descritte al punto precedente, è ampiamente documentata nella letteratura scientifica internazionale.

 

L'applicazione di tecniche di ortodonzia fissa raramente superano la durata di un anno,  ciò per non compromettere la salute dei denti esposti all'insorgenza di carie e white spot, a loro volta causati dalla difficoltà di pulizia dentale.